Menu Chiudi

Chi sono

Essere osteopata, fare l’osteopata… direi che per me è buona la prima.
Non lo sono stato sempre, no. Ho vissuto altre vite e percorso un po’ di sentieri che mi hanno portato qui a fare quello che sento di voler fare, perché ci credo, perché mi piace, perché sono io.

Dopo un diploma di istituto tecnico, da giovane ho svolto lavori di altro genere; dai lavoretti per arrotondare che, da ragazzino, ti consentono di aver due soldi in tasca, al posto fisso come impiegato; quello che “stai tranquillo che hai lo stipendio a fine mese”. In quel periodo ho lavorato come dipendente in diverse realtà aziendali: svolgendo mansioni come operaio turnista in reparto e come impiegato nei sistemi di qualità ISO 9001, nella programmazione di produzione e anche come addetto di laboratorio prove e controlli.

In quei contesti però non ero gratificato, non amavo quello che facevo: erano un mezzo per sopravvivere e si sa, per citare Maslow e Herzberg, che soddisfare i livelli bassi dei bisogni (sussistenza e riparo) non solo non basta per essere felici ma crea frustrazione e ansia di arrivare a sentirsi meglio con se stessi.

Da adolescente ho praticato arti marziali e mi affascinano da sempre le filosofie orientali e lo studio del corpo umano. Il sogno era quello di trasformare in lavoro le mie passioni vere, profonde, viscerali.

Mi iscrivevo ad un corso di massaggio riflessogeno plantare, poi ad uno di massaggio olistico ed iniziavo a praticare e studiare Qigong e Taijiquan, due discipline che offrono moltissimo rispetto all’apprendimento di schemi motori che promuovono benessere e salute.

Mi interessavo subito dopo ad una disciplina del benessere di origine germanica, il metodo Dorn. Affascinato molto da questa tecnica, organizzavo diversi corsi di formazione invitando in Italia un istruttore tedesco, formandomi a mia volta, fino a diventare un insegnante autorizzato di tale metodo.

Sull’onda di questo entusiasmo, prendendo un po’ di coraggio e grazie al contatto con alcuni miei cari amici che stavano creando l’associazione Bene con Sé Bene Insieme (dove lavoro tutt’ora) coglievo la palla al balzo: mie dimissioni dall’ultima azienda, apertura di partita IVA e inizio del lavoro come professionista del benessere.

La passione non si può spegnere, ma si può indirizzare. Dopo pochissimo infatti, mi iscrivevo ad una scuola di osteopatia: ordinamento a tempo pieno T1 a norma CEN EN 16686, della durata di cinque anni, presso un istituto italiano partner della prestigiosa scuola francese C.E.E.S.O. (*)
Cimentarmi in un corso universitario così lungo è stato molto impegnativo, ma ci sono riuscito, conseguendo il titolo francese abilitante alla professione (la Francia è una delle nazioni dove la professione dell’osteopata è legalmente riconosciuta).

Inoltre non mi sono mai accontentato di quanto apprendevo a lezione: frequentavo da studente e frequento tutt’ora studi professionali di altri colleghi osteopati, ricevendo e scambiando ulteriore formazione e informazioni. Ritengo che lo scambio di competenze tra professionisti sia uno dei metodi formativi più interessanti. Oggi seguo i corsi post graduate che mi interessano e mi tengo aggiornato sullo status dell’arte del mio settore.

Nell’osteopatia ho trovato il compendio di tutte le mie passioni, riguardanti l’anatomia, gli stili di vita salubri, il dare aiuto concreto al prossimo.

Ti ho raccontato la mia storia, perché è proprio da essa che traggo tutta la mia passione lavorativa di osteopata: ho realizzato un sogno e continuo a coltivarlo e ad accudirlo tutti i giorni con la stessa forza ed entusiasmo degli inizi. La mia vita precedente riverbera ogni volta che i pazienti parlano delle loro problematiche fisiche o legate allo stress: so cosa vuole dire stare in un ufficio o lavorare in un reparto produttivo o camminare sopra un ponteggio, perché l’ho vissuto e visto fare in prima persona.

Seguire le proprie inclinazioni più profonde richiede un impegno concreto, ma è di gran lunga la sensazione più appagante che esista, in ambito professionale. Auguro a chiunque di poterla provare.

(*) Le mie certificazioni professionali dettagliate in questo link

Call Now Button

Questo sito utilizza cookie di terze parti per migliorare servizi ed esperienza dei visitatori. Acconsenti all'uso dei cookie cliccando su "Accetto" nel banner - MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi